La storia della prof di scienze

Ieri sera, durante i soliti discorsi da spogliatoio, è rispuntata fuori una storia che era un bel po’ di tempo che non mi veniva raccontata. La sentii per la prima volta quando iniziai la 2a superiore, ormai quasi 10 anni fa, e a raccontarmela furono i ragazzi più grandi. Mentre ieri, la storia della professoressa di scienze, me l’ha raccontata un ragazzino, credendo che non la conoscessi…

Professoressa: “Dimmi un po’ qual è l’organo più sensibile agli stimoli”
Alunno: “Ah, la vagina”
Professoressa: “Sie, te la dò io la vagina!”

È la tipica leggenda metropolitana che girava al liceo, come tante altre, più o meno vere. La cosa simpatica è che a distanza di così tanti anni da quando è accaduta realmente (così si crede), fa sempre ridere, pensando alla professoressa che non si è accorta del doppio senso.

Per la cronaca, la nostra professoressa non era lei (purtroppo):

Annunci

Informazioni su niccozan88

Studente-dottore chimico, spippolatore del web, karateka, compagno, amante della natura, neofita della fotografia
Questa voce è stata pubblicata in Humor e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La storia della prof di scienze

  1. beazan89 ha detto:

    A furia di raccontarla questa storia…sembra vera!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...